Anna Lisa Maugeri intervista Giulietto Chiesa

CRESCERE INFORMANDOSI intervista GIULIETTO CHIESA, giornalista e direttore di Pandora TV, per comprendere la profonda crisi che stiamo vivendo a causa del Covid-19 sotto diversi aspetti.
Un virus oggi mette in ginocchio il mondo, senza distinzioni fra paesi sviluppati e non, sia dal punto di vista sanitario che economico, ma il prezzo più alto si paga ovunque in vite umane.
Ma cosa sta accadendo di diverso rispetto ad altre pandemie del passato?
Quali sono i dubbi legittimi da evidenziare e quali le ipotesi da non sottovalutare? Cosa c’è di non detto e chi potrebbe muovere la macchina speculativa sull’onda della crisi? Quali conseguenze potrebbero avere a lungo termine le limitazioni delle libertà personali imposte per ragioni di sicurezza pubblica? Quale futuro per l’Italia?
Ne parliamo con Giulietto Chiesa.

Intervista di Anna Lisa Maugeri a Giulietto Chiesa

Marco Macchiavelli

Web Master

3 pensieri riguardo “Anna Lisa Maugeri intervista Giulietto Chiesa

  • 26 Febbraio 2022 in 18:21
    Permalink

    La Pandemia ,ovviamente non è derivata dal pipistrello, che i cinesi hanno mangiato per 5000 anni, e lo hanno definito una prelibatezza ( beati loro; ma capisco che il grasso dell’animale è altamente calorifico e in un paese povero di calorie, il grasso è necessario). La fondazione di Bill Gates, che avvisa della pandemia nel 2016 è molto profetica. Comunque, un virus artificiale, che potesse far perdere le elezioni all’odiato Trump, era nei sogni dei neocon americani. Grazie al voto postale, in cui i voti sono stati preventivamente raccolti e inviati a piacere in base alla necessita degli stati contesi, sono riusciti nell’intento.
    A parte le elezioni americane che hanno riassegnato alla elite delle Torri Gemelle, che hanno riportato i neocon al potere, le virtù del virus sono fantastiche. Eliminano le persone anziane, le persone deboli che costano al Servizio Sanitario Nazionale ed incassano pensioni senza lavorare. Aumentano la produttività, poichè tutti devono dotarsi di strumenti elettronici prodotti negli USA, Corea del Sud, Giappone. Inoltre tutti vengono ulteriormente “controllati” ed “indirizzati” grazie ai cookie verso acquisti generati dai grandi big delle multinazionali.
    Buona giornata.

    Rispondi
  • 6 Marzo 2022 in 13:32
    Permalink

    un Grande comunicatore Lungimirante ..ci mancherà molto .

    Rispondi
  • 17 Marzo 2022 in 12:50
    Permalink

    Mi spiace molto averlo conosciuto dopo la sua morte, grande uomo lungimirante ed di una intelligenza sopraffina.! Avrei voluto vederlo nei dibattiti per la guerra in Ucraina , cosa che lui aveva gia’ ampiamente ed anticipatamente capito e che ci ha spiegato benissimo. Ci manchera’ molto un uomo cosi’ in Italia.
    Riposa in pace Giulietto!

    Rispondi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.